Sentiamo spesso parlare di POROSITA’ del capello e conoscerla è essenziale capire come procedere nelle cure.

Ma cosa indica questo termine?

Si intende la capacità del capello di assorbire e trattenere l’idratazione, gli oli o gli agenti come le tinte.

Il metodo di classificazione di questa proprietà prevede una suddivisione in gradi: basso, medio, alto.

L’indicatore è lo stato delle cuticole, piccolissime scagliette sovrapposte disposte in maniera regolare come le tegole di un tetto, la cui funzione è proteggere il fusto dai fattori esterni e la loro integrità è quindi fondamentale.

Vi sono determinate abitudini, come manipolazioni meccaniche e trattamenti di colore, che influiscono in modo negativo sul capello e possono creare una condizione di alta porosità.

Ecco i tre gradi:

Bassa Porosità – Le cuticole si presentano strette e molto resistenti alla penetrazione di acqua ed altre forme di idratazione.

Porosità Media (Normale) – Le cuticole sono sufficientemente sporgenti da permettere il corretto assorbimento degli agenti idratanti, oli ed agenti chimici. Una normale porosità permette inoltre di trattenere l’idratazione, garantendo brillantezza, e di assorbire eventuali colori o tinture, rispetto ad un capello dalla porosità troppo bassa o troppo alta.

Alta Porosità – Le cuticole si presentano particolarmente rialzate e talvolta danneggiate. Se da un lato la posizione rialzata gli permette di assorbire rapidamente gli agenti idratanti, dall’altro lato è proprio la permanenza in questa posizione a causare un altrettanto rapido rilascio delle proprietà assorbite.

Generalmente questo tipo di danneggiamento viene causato dall’utilizzo di agenti chimici, applicazioni o rimozioni di colore, contatto con forti fonti di calore o shampoo aggressivi che, con il passare del tempo, possono indebolire il capello e renderlo propenso alla caduta. La posizione rialzata delle cuticole causa inoltre la crescita dei capelli in modo molto ravvicinato tra di loro, favorendo la formazione di nodi.

Per scoprire che tipo di porosità avete questo test può essere molto utile:

Riempite un bicchiere con acqua a temperatura ambiente, lasciate adagiare il capello sulla superficie, attendete 3 minuti e osservatene il comportamento.

Nei prossimi post vi spiegherò come gestire bassa e alta porosità,

Baci!