Il paradiso all’improvviso

È così che mi sento ogni volta che faccio i primi passi nel Parc du Floral di Parigi incamminandomi verso l’entrata della Natural Hair Academy.

Già nei viali si respira aria di “orgoglio afro” incarnato dalle decine e decine di persone che incontro.

È un vero tripudio di texture, lunghezze, colori, stili.

Varcata la soglia mi emoziono sempre: sono lì, tutti i brand più famosi, titolati e utilizzati nel mondo Natural e molte realtà a me sconosciute. Non mi resta che curiosare stand per stand inebriandomi di fragranze, innamorandomi delle consistenze e parlando con le addette del settore per carpire tutti segreti su come utilizzare al meglio i prodotti all’interno della mia routine.

Molto interessanti sono stati anche i panel didattici e le conferenze che hanno visto protagoniste straordinarie figure dell’imprenditoria, dell’editoria e della comunicazione che hanno fatto del loro background il punto di forza di progetti ambiziosi, avvenieristici e a tratti utopici.

Scommesse vinte che sono per noi, sognatrici di professione, un faro nella notte in una società in cui essere donna e nera è una condizione che a volte sembra porre ostacoli insormontabili.

 

Chi mi è rimasto più nel cuore?

Richelieu Dennis, fondatore e proprietario di ESSENCE, che lui stesso tiene a definire non un magazine ma una community, e di SHEA MOISTURE. Le sue parole sull’importanza di sostenere e nutrire spiritualmente e materialmente una community sono state rivelatorie, emozionanti, ispiranti, motivanti.

Michaela Angela Davis, una Donna eccezionale che con le sue parole mi ha aiutata molto a capire come crescere e migliorarmi sempre più nel mio percorso di italiana nera che cerca nel suo piccolo di contribuire alla costruzione di un movimento che vuole riempire di consapevolezza e orgoglio il concetto di bellezza afroitaliana.

Infine Julee Wilson, direttrice della sezione Beauty di ESSENCE, che ha iniziato a raccontare la storia dei suoi capelli, di come suo padre li curava e acconciava e di quanto possa essere speciale il legame tra padre e figlia basato sul lascito e sul tramandate tradizioni, consapevolezza e orgoglio.
Un momento di condivisione che non scorderò mai!

Anche quest’anno ero in compagnia della mia amica Aida di AfritalGirl ed è stato un viaggio intenso, bellissimo e di grandissima ispirazione che consiglio di fare a chiunque vive l’afro e la melanina come espressione della propria essenza unica e irripetibile.

Trovate immagini e video nella raccolta su Instagram.

Un Abbraccio,

A.